Discussione:
[OT] La sai l'ultima - D'Alema
(troppo vecchio per rispondere)
Marcunz
2008-11-07 09:25:07 UTC
Permalink
ROMA - "Si tratta di una grande svolta politica", Barak Obama e' "il primo
leader globale". Lo ha detto Massimo D'Alema. L'ex ministro degli Esteri
ha lodato l'apertura degli Stati Uniti, puntando il dito contro la
situazione del nostro Paese: "In Italia il figlio di un immigrato Keniota
sarebbe ancora a fare la fila per il permesso di soggiorno. In America
invece diventa presidente

Ecco se proprio dovevamo fare una battuta, meglio farla autoironica e
sarcastica.

(con tutte le responsabilità di D'Alema&Co. sull'immigrazione italiana)
--
"Portatore sano di romanità... aspettando che me faccia er cucchiaio"

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Bomber
2008-11-07 09:28:30 UTC
Permalink
Post by Marcunz
Ecco se proprio dovevamo fare una battuta, meglio farla autoironica e
sarcastica.
Dici che ha imparato qualcosa dopo questa?

http://www.corriere.it/politica/08_ottobre_21/dalema_brunetta_insulti_03d12a6e-9f96-11dd-b0d4-00144f02aabc.shtml

Chi non ha peccato scagli la prima pietra...
--
Bomber


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Zio Nico
2008-11-07 09:49:34 UTC
Permalink
Post by Bomber
Chi non ha peccato scagli la prima pietra...
Che poi, alla fine, qualcuno mi dovrà spiegare perché se io chiamo
Berlusconi "il nano di Arcore" poi mi debbo scandalizzare se D'alema
chiama Brunetta "energumeno tascabile" o Berlusconi chiama Obama
"abbronzato".

Esistono dei livelli di ammissibilità pure sulle battute a sfondo razzista?
--
Nico

"meglio essere ottimista ed avere torto che essere pessimista ed avere
ragione" [A.Einstein]

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
er nonno
2008-11-07 10:01:35 UTC
Permalink
Post by Zio Nico
Che poi, alla fine, qualcuno mi dovrà spiegare perché se io chiamo
Berlusconi "il nano di Arcore" poi mi debbo scandalizzare se D'alema
chiama Brunetta "energumeno tascabile" o Berlusconi chiama Obama
"abbronzato".
Esistono dei livelli di ammissibilità pure sulle battute a sfondo razzista?
Questa è la prova che molti sentono, ma pochi ascoltano. Complimenti per
l'osservazione, Nicola.

Ciao

Roberto "er nonno"
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Conte Mirtillo
2008-11-07 11:27:37 UTC
Permalink
Post by Zio Nico
Che poi, alla fine, qualcuno mi dovrà spiegare perché se io chiamo
Berlusconi "il nano di Arcore" poi mi debbo scandalizzare se D'alema
chiama Brunetta "energumeno tascabile" o Berlusconi chiama Obama
"abbronzato".
Beh, perchè:

1) tu non sei, purtoppo, il capo del governo italiano
2) non mi risulta che i "nani" abbiano subito un trattamento pari a
quello che ha subito l'intero popolo nero nel corso della storia. La
parola "nano" non ha lo stesso background di significati della parola
"negro". Che poi ferisca anche le persone affette da nanismo è vero, e
francamente non c'avevo mai pensato (complimenti a te per la
riflessione). Eviterò di dirlo.

Io capisco tutto e sono STRAdaccordo che è stupido il comportamento
infantile che hanno i politici italiani,
ma questo non giustifica affatto la pessima uscita di Berlusconi.
Zio Nico
2008-11-07 12:03:14 UTC
Permalink
Post by Conte Mirtillo
1) tu non sei, purtoppo, il capo del governo italiano
E quindi posso insultare a mio piacimento chiunque voglio? Intendiamoci,
capisco che l'eco di determinate uscite sia profondamente diverso, ma se
vogliamo schierarci nettamente contro il razzismo dobbiamo farlo a 360
gradi.

E ti assicuro che, avendo vissuto all'estero, sono molto spesso stato
oggetto di discriminazioni solo perché italiano (in realtà lo sono stato
anche perché romano, ma i "discriminatori" erano italiani...).
Post by Conte Mirtillo
2) non mi risulta che i "nani" abbiano subito un trattamento pari a
quello che ha subito l'intero popolo nero nel corso della storia. La
parola "nano" non ha lo stesso background di significati della parola
"negro".
Facciamo così, stabiliamo una graduatoria tra negri, ebrei, kossovari,
curdi, terroni, etc. e poi decidiamo fino a che punto ci si può permettere
nomignoli e battutine.
Post by Conte Mirtillo
Che poi ferisca anche le persone affette da nanismo è vero, e
francamente non c'avevo mai pensato (complimenti a te per la
riflessione). Eviterò di dirlo.
Visto che adesso ci stai riflettendo (e ti ringrazio dell'onestà e della
considerazione) pensa pure che a differenza un uomo di colore, di un
ebreo, di un abitante del sud d'Italia, etc. il nanismo è una *vera*
malattia.
Post by Conte Mirtillo
ma questo non giustifica affatto la pessima uscita di Berlusconi.
Su questo non penso ci siano dubbi. Imo l'unico errore è di ingigantirla
troppo, ma sempre un'uscita da idiota rimane.
--
Nico

"meglio essere ottimista ed avere torto che essere pessimista ed avere
ragione" [A.Einstein]

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Trappole sul Finale
2008-11-07 12:33:12 UTC
Permalink
Post by Conte Mirtillo
non mi risulta che i "nani" abbiano subito un trattamento pari a
quello che ha subito l'intero popolo nero nel corso della storia
Già, fortunatamente il nazismo è durato poco.
--
Stefano

http://trappole.labrute.fr
Shuren
2008-11-07 09:30:24 UTC
Permalink
Post by Marcunz
Massimo D'Alema
rotfl
Lassiter
2008-11-07 09:32:18 UTC
Permalink
Post by Marcunz
ROMA - "Si tratta di una grande svolta politica", Barak Obama e' "il primo
leader globale". Lo ha detto Massimo D'Alema. L'ex ministro degli Esteri
ha lodato l'apertura degli Stati Uniti, puntando il dito contro la
situazione del nostro Paese: "In Italia il figlio di un immigrato Keniota
sarebbe ancora a fare la fila per il permesso di soggiorno. In America
invece diventa presidente
a parte l'ipocrisia da schifo...basta, strumentalizzare l'elezione di Obama
per i cazzacci loro..dall'una e dall'altra parte...qui so tutti antiamercani
quando gli pare...

Tanto poi se si dice così dicono che non era contro l'America ma contro Bush
che era guerrafondaio...Bush rappresenta gli amerciani quando il testina di
cazzo qui scendeva in piazza con le bandiere della pace e gli striscioni
"assassino" contro bush ok, ora il mondo p migliore perché c'è Obama santo e
l'america è un posto migliore e bla bla bla bla bla bla...

Che mondo di merda...non l'Italia no proprio tutto il mondo...
Il_Gùfu
2008-11-07 11:09:08 UTC
Permalink
Post by Marcunz
ROMA - "Si tratta di una grande svolta politica", Barak Obama e' "il primo
leader globale". Lo ha detto Massimo D'Alema. L'ex ministro degli Esteri
ha lodato l'apertura degli Stati Uniti, puntando il dito contro la
situazione del nostro Paese: "In Italia il figlio di un immigrato Keniota
sarebbe ancora a fare la fila per il permesso di soggiorno. In America
invece diventa presidente
Ecco se proprio dovevamo fare una battuta, meglio farla autoironica e
sarcastica.
Ma che battuta, è una puttanata. Il paragone non regge neanche, in
America gli immigrati clandestini sono trattati molto peggio che da
noi e in America i neri sono più introdotti nel tessuto sociale perchè
ci stanno da secoli.

Sti ex-comunisti che a convenienza simpatizzano per gli Stati Uniti mi
stanno proprio sui medesimi.
Giovanni
2008-11-07 17:39:46 UTC
Permalink
Post by Marcunz
ROMA - "Si tratta di una grande svolta politica", Barak Obama e' "il primo
leader globale". Lo ha detto Massimo D'Alema. L'ex ministro degli Esteri
ha lodato l'apertura degli Stati Uniti, puntando il dito contro la
situazione del nostro Paese: "In Italia il figlio di un immigrato Keniota
sarebbe ancora a fare la fila per il permesso di soggiorno. In America
invece diventa presidente
Si perché lui non ne sa un cazzo!
E poi fino all'altro giorno diceva che gli americani sono idioti...
--
g
Continua a leggere su narkive:
Loading...