Discussione:
morte Gabriele Sandri, io la vedo cosi...
(troppo vecchio per rispondere)
Bigmeme
2007-11-12 13:38:07 UTC
Permalink
come in tutte le tragedie, quelle impossibili, io credo che alla fine
ci si rimetta tutti; il ragazzo che non c'è più, la famiglia che ha visto
la morte di suo figlio in circostanze incredibile e fortuite, il povero
poliziotto che comunque vada è stata la causa della morte del
giovane, la sua famiglia; la colpa delle solite bestie che non perdono
occasione per mostrare quanto siano animali.. ci rimettono i tifosi
quelli semplicemente appassionati, ci rimette il mondo del calcio nel
quale mondo è maturata comunque un ennsima tragedia, ci rimette la
politica, maggioranza ed opposizione, ci rimette lo stato italiano che
ormai è per l'ennesima volta sulle tv di tutto il mondo.
Ho un grandissimo rispetto per le forze dell'ordine, e sono certo
che quel poliziotto è solamente un povero sprovveduto, superficiale
cosi come purtroppo sono molti poliziotti e carabinieri.
Sono ragazzi e uomini che spesso non hanno scelto la loro professione,
ma gli è stata "obbligata" perchè non avevano di meglio.. ed infatti
nella maggior parte sono tutti ragazzi del sud italia.
Perchè solo persone cosi, possono andare a rischiare la vita nelle
zone più disperate del nostro stato, per poche centinaia di euro.
Le loro morti negli anni dovrebbe obbligare tutti noi ad un rispetto
assoluto verso la polizia, i carabinieri, e tutte le forse dell'ordine.
Sò bene che questa "stupidità" spesso ha portato alcuni personaggi
delle forze dell'ordine ad avere comportamenti imbecilli, vedi la questione
dell'insurrezione alla Diaz, o Bolzaneto durante quei maledetti giorni di
Genova; ma sono assolutamente convinto queste essere delle maledette
eccezioni.
Il poliziotto pagherà per il suo tragico maledetto errore, cosi come si
paga in un paese malato allo stato terminale com'è l'italia: sicuramente
alla fine male che vada perderà il lavoro, e forse è giusto cosi, perchè
in un paese dove al parlamento siedono assassini, delinquenti e mafiosi
non ci si può aspettare nulla di meglio... e nessuno può egersi a giudice.
Un paese dove quattro animali (etichettati tifosi) si permettono un poche
ore di mettere in sacco una parte della città, senza che nessuno abbia
la forza ed il coraggio, le palle per intervenire.. senza che nessuno
riesca a mettere questi animali davanti alla loro responsabilità; in un
paese del genere, non ci si può aspettare di meglio che il nulla.
Ogni evento, sia esso assolutamente tragico è un evento che non è
gestibile, semplicemente perchè in italia lo stato non esiste, la giustizia
non esiste.
E cosi c'è anche chi, come Maurizio Gasparri, si permette di fare
critiche al ministro dell'interni invitandolo alle dimissioni perchè non è
capace di gestire l'ordine pubblico.. Io mi chiedo come non senta vergogna.
Parla di giustizia lui che siede tra pregiudicati e delinquenti, tra
terroristi
concussi, mafiosi.
Vergogna, vergogna, vergona.
ciao ciao

bigmeme
adamski
2007-11-12 13:47:59 UTC
Permalink
Post by Bigmeme
Sono ragazzi e uomini che spesso non hanno scelto la loro professione,
ma gli è stata "obbligata" perchè non avevano di meglio.. ed infatti
nella maggior parte sono tutti ragazzi del sud italia.
Perchè solo persone cosi, possono andare a rischiare la vita nelle
zone più disperate del nostro stato,
Tipo Arezzo...
Post by Bigmeme
per poche centinaia di euro.
Le loro morti negli anni dovrebbe obbligare tutti noi ad un rispetto
assoluto verso la polizia, i carabinieri, e tutte le forse dell'ordine.
Sò bene che questa "stupidità" spesso ha portato alcuni personaggi
delle forze dell'ordine ad avere comportamenti imbecilli, vedi la questione
dell'insurrezione alla Diaz, o Bolzaneto durante quei maledetti giorni di
Genova;
*Insurrezione*? Alla Diaz? Ma stai scherzando?
Bigmeme
2007-11-12 14:05:11 UTC
Permalink
Post by adamski
Post by Bigmeme
per poche centinaia di euro.
Le loro morti negli anni dovrebbe obbligare tutti noi ad un rispetto
assoluto verso la polizia, i carabinieri, e tutte le forse dell'ordine.
Sò bene che questa "stupidità" spesso ha portato alcuni personaggi
delle forze dell'ordine ad avere comportamenti imbecilli, vedi la questione
dell'insurrezione alla Diaz, o Bolzaneto durante quei maledetti giorni di
Genova;
*Insurrezione*? Alla Diaz? Ma stai scherzando?
scusami mi sono sbagliato.. scritto veloce.. sai tra
un lavoro ed un altro.. ovviamente intendevo:
"IRRUZIONE"
ciao ciao

bigmeme
adamski
2007-11-12 14:19:03 UTC
Permalink
Post by Bigmeme
Post by adamski
*Insurrezione*? Alla Diaz? Ma stai scherzando?
scusami mi sono sbagliato.. scritto veloce.. sai tra
"IRRUZIONE"
Ok. Guarda che comunque il mio stupore non era del tutto fuori luogo. A
furia di sentirselo ripetere la gente si convince di qualunque cosa, solo
perché se la è sentita ripetere mille volte. Possiamo dire che, vista
l'improbabilità di un errore di battitura, si è trattato di un lapsus
freudiano.
Alessandro Cara
2007-11-12 14:07:32 UTC
Permalink
adamski wrote:
[cut]
Post by adamski
*Insurrezione*? Alla Diaz? Ma stai scherzando?
Magari voleva dire *irruzione* che ne dici?
--
ac
y-1=x
BUD
2007-11-12 18:46:47 UTC
Permalink
Post by Bigmeme
come in tutte le tragedie, quelle impossibili, io credo che alla fine
ci si rimetta tutti; il ragazzo che non c'è più, la famiglia che ha visto
la morte di suo figlio in circostanze incredibile e fortuite, il povero
Se il caso, il destino, il fato fosse una persona allora sarebbe senz'altro
il colpevole principale. Non essendo cosi' bisogna accettare il fatto non
esiste la mente ideatrice di tale terribile accidente. Non esiste una
ricostruzione chiara dell'accaduto, non ancora, ma tra le ipotesi che ho in
mente la piu' verosimile e' che qualcuno ha chiamato la polizia perche se le
stavano dando. I poliziotti era pero' sulla corsia opposta ed erano pronti
ad affrontare qualcosa che poteva essere una rapina. E questo mi vien da
crederlo perche' tifosi anche violenti che scappano normalmente si lasciano
scappare visto che si adotta la tattica della dispersione, mentre i ladri
normalmente si tende a non lasciarli scappare. Sto facendo tutto questo
ragionamento che nella mente del poliziotto e' durato una decina di secondi
al massimo. Persone che scattano rapidamente, una macchina che sgomma forse
colpendo qualcuno. Il poliziotto pensa: i ladri stanno scappando. Spara un
colpo in aria tentando di intimidirli e qui non so cosa dica il manuale del
bravo poliziotto, forse si limita a dire di non fare nulla e di segnalare i
ladri via radio, ma qui l'esperienza gli rema contro perche' probabilmente
altre volte ha risolto qualcosa sparando in aria. A questo punto, e voglio
credere che sia cosi' e comunque mi sembra la cosa piu' plausibile, correndo
gli e' partito un colpo. Una leggerezza terribile. Non so cosa preveda la
procedura, se sia consentito correre con la pistola alla mano, se si puo'
fare ma con la sicura ecc. ecc. Tuttavia il poliziotto lo ha fatto
sicuramente altre volte contravvenendo alla procedura, troppo rigida forse
in taluni casi. Il proiettile attraversa l'autostrada schivando forse altre
autovetture, passando tra guardrail, centrando il finestrino di una macchina
in corsa e il collo di un ragazzo che sonnecchiando avanzava a velocita'
tale da arrivare all'appuntamento col proiettile. E che cazzo! mi vien da
dire. Bastava che la macchina procedesse un km all'ora piu' veloce che il
proiettile colpiva la carrozzeria. Oppure bastava che colpisse il guardrail,
oppure che la gittata partisse con un paio di gradi in piu' o in meno.
Oppure che non incespicasse. Oppure che qualcuno alla radio gli avesse detto
che erano tifosi e non rapinatori (se cosi' e' stato). Insomma sembra
proprio che tutti i tasselli si siano combinati perche Gabriale morisse. Se
Gabriele fosse stato mio fratello sarei incazzato pure io a morte col
poliziotto, ma da un punto di vista distaccato mi sento di dire che il
poliziotto e' colpevole di omicidio colposo e di (non so come si dice)
mancata applicazione delle opportune procedure operative. Ci sara' una pena
prevista, che ci si augura scontera' come e' giusto che sia. Mi spiace per
la famiglia di Gabriele, ma dico la verita' mi dispiace anche per la
famiglia del poliziotto, la moglie e le due figliolette. Voglio credere che
anche il poliziotto sia in profonda crisi e stia piangendo per quel che ha
fatto.

Tutto il resto ancora e' generato dal solito insieme di cose che sembra
messo li' ad arte da qualcuno. I giornalisti che non sanno che notizie dare,
il questore che rilascia una conferenza stampa molto discutibile, certi
tifosi "caldi" che non aspettano altro (e le notizie date in un certo modo
sicuramente hanno amplificato il tremendo evento). Poi c'e' la partita di
Roma. Questa e' veramente comica. Uno pensa di avere due scelte. Farla
giocare o rinviarla. Invece no. C'era una terza scelta, ed e' quella
prescelta (scusate il gioco di parole) e cioe' rinviarla due ore prima,
quando tutti i tifosi erano gia' in strada, moltissimi probabilmente lo
hanno appreso ancora dopo. E di questi 40mila tifosi della Roma non li
troviamo un trecento teste calde? E se mettiamo trecento teste calde fuori
lo stadio piu' un'altra cinquantina di tifosi laziali sicuramente
sopraggiunti piu' forse qualche decina di cagliaritani senza la possibilita'
di sfogare la loro disgraziata esistenza in qualche modo, cosa vuoi che
facciano? Forti del branco se la pigliano con chi si trovano vicino.
E qui ci sarebbe da scrivere qualche volume sul perche' molti ragazzi
prendono questa strada.
Post by Bigmeme
E cosi c'è anche chi, come Maurizio Gasparri, si permette di fare
critiche al ministro dell'interni invitandolo alle dimissioni perchè non è
capace di gestire l'ordine pubblico.. Io mi chiedo come non senta vergogna.
Parla di giustizia lui che siede tra pregiudicati e delinquenti, tra
terroristi
concussi, mafiosi.
Vergogna, vergogna, vergona.
ciao ciao
Qui la vedo molto politica questa affermazione. Gasparri che sta li ad
aspettare che succeda qualcosa per chiedere la testa di qualcuno. E comunque
perche si deve vergognare. Dalla sponda opposta anche ci sono delinquenti,
bombaroli e via dicendo. La verita' e' che ai politici tutto questo non puo'
fregar di meno. Ci dicono tutte cazzate per raccattare voti, ma quando e'
ora di tornare a casa se ne vanno in auto blu con scorta. A casa li attende
il cameriere che ha preparato la cena. Qualcun altro invece preferisce
passare la notte in hotel dove li attende la bella puttana di turno per
consolarli dal distacco degli affetti familiari. Stanno fin troppo bene. Ma
pensateci un attimo, ma che volete che gliene freghi.
E anche questo e' un discorso lunghissimo
anonimo
2007-12-14 12:45:37 UTC
Permalink
Post by Bigmeme
come in tutte le tragedie, quelle impossibili, io
credo che alla fine
ci si rimetta tutti; il ragazzo che non c'è più, la
famiglia che ha visto
la morte di suo figlio in circostanze incredibile e
fortuite, il povero
poliziotto che comunque vada è stata la causa della
morte del
giovane, la sua famiglia; la colpa delle solite
bestie che non perdono
occasione per mostrare quanto siano animali.. ci
rimettono i tifosi
quelli semplicemente appassionati, ci rimette il
mondo del calcio nel
quale mondo è maturata comunque un ennsima tragedia,
ci rimette la
politica, maggioranza ed opposizione, ci rimette lo
stato italiano che
ormai è per l'ennesima volta sulle tv di tutto il
mondo.
Ho un grandissimo rispetto per le forze dell'ordine,
e sono certo
che quel poliziotto è solamente un povero
sprovveduto, superficiale
cosi come purtroppo sono molti poliziotti e
carabinieri.
Sono ragazzi e uomini che spesso non hanno scelto la
loro professione,
ma gli è stata "obbligata" perchè non avevano di
meglio.. ed infatti
nella maggior parte sono tutti ragazzi del sud
italia.
Perchè solo persone cosi, possono andare a rischiare
la vita nelle
zone più disperate del nostro stato, per poche
centinaia di euro.
Le loro morti negli anni dovrebbe obbligare tutti noi
ad un rispetto
assoluto verso la polizia, i carabinieri, e tutte le
forse dell'ordine.
Sò bene che questa "stupidità" spesso ha portato
alcuni personaggi
delle forze dell'ordine ad avere comportamenti
imbecilli, vedi la questione
dell'insurrezione alla Diaz, o Bolzaneto durante quei
maledetti giorni di
Genova; ma sono assolutamente convinto queste essere
delle maledette
eccezioni.
Il poliziotto pagherà per il suo tragico maledetto
errore, cosi come si
paga in un paese malato allo stato terminale com'è
l'italia: sicuramente
alla fine male che vada perderà il lavoro, e forse è
giusto cosi, perchè
in un paese dove al parlamento siedono assassini,
delinquenti e mafiosi
non ci si può aspettare nulla di meglio... e nessuno
può egersi a giudice.
Un paese dove quattro animali (etichettati tifosi) si
permettono un poche
ore di mettere in sacco una parte della città, senza
che nessuno abbia
la forza ed il coraggio, le palle per intervenire..
senza che nessuno
riesca a mettere questi animali davanti alla loro
responsabilità; in un
paese del genere, non ci si può aspettare di meglio
che il nulla.
Ogni evento, sia esso assolutamente tragico è un
evento che non è
gestibile, semplicemente perchè in italia lo stato
non esiste, la giustizia
non esiste.
E cosi c'è anche chi, come Maurizio Gasparri, si
permette di fare
critiche al ministro dell'interni invitandolo alle
dimissioni perchè non è
capace di gestire l'ordine pubblico.. Io mi chiedo
come non senta vergogna.
Parla di giustizia lui che siede tra pregiudicati e
delinquenti, tra
terroristi
concussi, mafiosi.
Vergogna, vergogna, vergona.
ciao ciao
ti sei spiegato xke nn ne parlano piu. io si ed ho
anke una risposta ma e meglio ke nn dico
nulla bigmeme
--
Postato da Alice Newsgroup: lo usi da web ma con le funzioni del newsreader http://newsgroup.alice.it
Gerarchie it, italia, it-alt, tin, it.binari. Unico!
Continua a leggere su narkive:
Loading...